Visita alla Basilica di S. Lorenzo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

All'interno di questa breve guida, andremo a parlare di cultura, e lo faremo attraverso l'arte. Cercheremo di offrirvi qualche informazione utile per spingervi a optare per una Visita alla basilica di S. Lorenzo.
Tra i molti palazzi ed opere d'arte da visitare a Firenze, non può mancare la visita alla Basilica di S. Lorenzo. Questa era un'antichissima basilica consacrata a S. Ambrogio. L'attuale edificio fu fatto costruire dai Medici, a partire dal 1442. Vi lavorarono il Brunelleschi, il Manetti, Michelangelo , Donatello, e molti altri artisti minori.

26

Occorrente

  • Scarpe comode, avrete tanto da camminare!
36

Il Chiostro e la biblioteca.

Nella Sacrestia Vecchia, si può ammirare una stupenda composizione architettonica del Brunelleschi. Questi sono tondini decorativi nella trabeazione e medaglioni policromi nei pennacchi e nei lunettoni. Tutto opera di Donatello, come le porte di bronzo che possiamo osservare a lato dell'abside e i due bassorilievi di terracotta decorata che le sormontano. Inoltre, vi è il monumento funebre di Giovanni e Piero de' Medici, del Verrocchio, datato 1472.
Nella parte sinistra della Basilica, potrete osservare il cosiddetto Chiostro di San Lorenzo, opera del Brunelleschi. Proprio attraverso il Chiostro, potrete accedere nella biblioteca Mediceo-Laurenziana, opera davvero maiuscola di Michelangelo, formata da una sala e da un vestibolo, avente uno stile classico. Fu proprio Michelangelo a disegnare i banchi e il soffitto della biblioteca.

46

Le origini della Basilica di S. Lorenzo.

La Basilica di S. Lorenzo, di antichissime origini, trovò nuova vita nell'XI sec. La ricostruirono completamente. Poi venne ricostruita, ancora una volta, dal Brunelleschi, nella prima metà del XV sec. La facciata è grezza. Molto interessanti sono: il fianco con il transetto, le cupole della Cappella dei Principi, e della Sacrestia Nuova e il loggiato sulla sacrestia della chiesa. All'interno, ci sono due pulpiti incompiuti di Donatello. Completarono le parti mancanti più avanti, con aggiunte di legno color bronzo. Appartengono a Donatello, anche i due bassorilievi: Resurezione e Deposizione. Si possono ammirare anche: lo Sposalizio della Madonna del 1523 di Rosso Fiorentino; il Tabernacolo di Desiderio da Settignano del XV sec., e nella Cappella Martelli, l'Annunciazione di Filippo Lippi del 1440, e poi Il Martirio di San Lorenzo di Bronzino.

Continua la lettura
56

Le opere.

La biblioteca ha preziosissimi codici, corali miniati e una collezione di autografi del Petrarca, Machiavelli, Alfieri, eccetera. Tra le Cappelle Medicee, Buontalenti modificò la Cappella dei Principi (del Nigetti). È una fastosa costruzione ottagonale del XVII XVIII sec., con una ricca decorazione di marmi e pietre dure. All'interno, ci sono i sepolcri di numerosi membri della famiglia Medici. Statue di bronzo ad opera di F. Tacca, ornano due dei sepolcri. Nelle Cappelle del Tesoro, troviamo preziosi reliquiari, arredi sacri, eccetera. Nella Sacrestia Nuova, vi sono formidabili opere di architettura e scultura di Michelangelo. Possiamo vedere chiaramente anche il contrasto tra il fondo chiaro delle pareti e lo scuro dei contorni in pietra. Inoltre, eccezionali sono sopratutto le due tombe di Lorenzo e Giuliano de' Medici, con allegoria del Giorno e della Notte, del Tramonto e dell'Aurora, che si guardano tra loro. La scultura di tutti i tempi ha raggiunto una delle sue massime espressioni nella Basilica di S. Lorenzo.
Per concludere questa guida, vi consiglio un approfondimento su questo tema, in modo che possiate visitare la Basilica conoscendo già cosa vi aspetta. Eccovi un link utile: https://it.wikipedia.org/wiki/Basilica_di_San_Lorenzo_(Firenze).

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Munitevi di guida, vi sarà molto utile a godere pienamente la Basilica
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Guida la Museo Nazionale del Bargello

Il Museo Nazionale del Bargello si trova a Firenze ed è parte integrante del Polo Museale del capoluogo fiorentino. È ubicato in un edificio risalente al 1200 che, appena costruito, fu la sede del Capitano del Popolo, poi del Podestà e infine del...
Arti Visive

I più importanti artisti del Rinascimento

Il Rinascimento è un movimento artistico e culturale nato in Italia, con precisione a Firenze, nei primi anni del XV secolo che si protrarrà, poi, fino ai primi decenni del secolo successivo. Inoltre, questo è anche un periodo che, storicamente parlando,...
Arti Visive

Filippo Brunelleschi: vita e opere

Vita e opere di Filippo Brunelleschi. Architetto e scultore, il Brunelleschi nacque a Firenze nel 1377 e morì nel 1446. Iniziò la sua vita artistica come orafo e scultore e, come scultore, concorse per la Porta del Battistero a Firenze, insieme a Lorenzo...
Arti Visive

Montano d'Arezzo: biografia e dipinti

Se siamo degli amanti dell'arte, ci sarà sicuramente capitato di voler ottenere maggiori informazioni sulla vita e le opere di alcuni particolari artisti che più preferiamo. Grazie ad internet potremo facilmente reperire tutte le informazioni di cui...
Arti Visive

L'architettura nel Rinascimento

L'architettura nuova del '400, rispetto al periodo del Gotico, possedeva delle regole nuove. Infatti, nella meravigliosa Firenze, cominciò un processo di revisione, grazie anche all'ausilio dell'ingegnere italiano Filippo Brunelleschi, che diede un aspetto...
Arti Visive

L'arte nel medioevo

Ogni epoca storica ha visto evoluzioni e cambiamenti in diversi ambiti, incluso quello artistico. Ad esempio, il Medioevo rappresenta una delle più importanti epoche che hanno cambiato il volto dell'Europa, insieme all'età antica, moderna e contemporanea....
Arti Visive

I maggiori esponenti del barocco

Il termine "barocco", deriva dal francese baroque e fu inventato nel corso del Settecento per contrapporre l'enfasi e l'esagerazione del Seicento alla razionalità illuminista. Proprio per questo, il suo stile mirava a stupire e affascinare, con l'abbondanza...
Arti Visive

Guida alle opere di Bernini

Gian Lorenzo Bernini, uomo dotato di grande intelligenza e doti artistiche, si afferma come pittore, scultore e architetto. Nasce a Napoli nel 1598 ed è figlio d'arte, il padre Pietro infatti, è uno scultore manierista. Assieme i due realizzano la fontana...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.