William Shakespeare: vita e opere

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Figura circondata da uno dei misteri più fitti della storia della letteratura, William Shakespeare è uno degli scrittori (e drammaturghi) più influenti e più citati del mondo. Ci sono illustri critici letterari che non hanno dubbi quando dicono che Shakespeare è stato il più grande di tutti, a braccetto con Dante. Il motivo è presto detto: ha trattato numerosi temi attuali in una forma e con una qualità letteraria che stupisce a distanza di 4 secoli. Vediamo più da vicino vita e opere di questo autore senza tempo.

25

Anni perduti

Conosciamo poco della vita di William Shakespeare, è incerto persino il volto. C'è chi pensa che sia stato soltanto un prestanome del drammaturgo di origini italiane John Florio. Si può dire con ragionevole certezza che sia nato nel 1564 a Stratford-upon-Avon, a cento miglia da Londra, da un rispettabile guantaio. È certificato che nel 1582 si sia sposato con Anne Hathaway, più vecchia di lui di otto anni, e nel 1583 sia nata la loro prima figlia, Susannah. Due anni dopo si hanno notizie del battesimo dei figli gemelli Judith e Hamnet. Gli anni che vanno dal 1585 al 1592 sono chiamati dagli storici "lost years". Si pensa che si sia trasferito a Londra per fare l'attore e sia diventato il tutore del figlio di un ricco signore. Ma si ipotizza pure che abbia fatto lo stalliere per sbarcare il lunario.

35

Da stalliere ad autore

Si hanno notizie certe di lui nel 1592, quando porta in teatro la prima parte dell'Enrico VI, cui faranno seguito le altre due parti e il Riccardo III (tetralogia della Guerra delle Due Rose). A causa della peste i teatri restano chiusi per due anni, durante i quali scrive un poema erotico sulla falsariga delle Metamorfosi di Ovidio, Venere e Adone, nonché Il ratto di Lucrezia, storia d'un uomo che seduce con la forza una donna virtuosa. Alla riapertura dei teatri fa rapida carriera come autore (e attore) con la compagnia teatrale The Lord Chamberlain's Men, tant'è che i notevoli guadagni gli consentono di acquistare una residenza a Stratford e una quota della sua compagnia teatrale. Del Bardo ci sono arrivati 154 sonetti, 37 opere teatrali e vari poemi, ma è incerta la cronologia delle sue opere. Di datazione controversa, ma con tutta probabilità scritte prima delle opere della maturità, sono le 3 commedie di gusto manieristico: La bisbetica domata, La commedia degli errori, I due gentiluomini di Verona.

Continua la lettura
45

Opere immortali

Figure retoriche e calembour impreziosiscono le sue opere successive, dalla celeberrima tragedia Romeo e Giulietta alla tragicommedia Molto umore per nulla, dalla commedia Come vi piace alla commedia favolistica Sogno di una notte di mezza estate. Degli stessi anni sono i drammi storici inglesi: Riccardo II, Enrico IV, Enrico V, Giulio Cesare. Agli inizi del secolo successivo vengono scritti i "drammi dialettici", in cui i personaggi si fanno molto più complessi. È il caso del noto e tanto discusso Amleto, una delle opere che ha rivoluzionato il modo di fare teatro. Ed è il caso di Tutto è bene quel che finisce bene, commedia d'ispirazione boccaccesca. Opere aperte e complesse sono le tragedie Otello, Re Lear e Macbeth, dedicate al re Giacomo I. Gli intrecci di queste tragedie immortali ruotano attorno agli errori fatali che compiono gli eroi. L'azione non si ricompone, l'ordine non si ristabilisce.

55

Fortuna

Dell'uomo si sa poco, mentre la sua opera è destinata a durare per sempre. Pare che il successo riscosso in vita abbia suscitato le invidie dei suoi colleghi, ma la popolarità vera e propria sarebbe giunta dopo la sua morte, avvenuta nel 1616. Una leggenda racconta che sia morto per aver contratto una febbre in seguito a una sbevazzata. Vero è che le sue opere, tradotte praticamente in tutte le lingue, sono ancora oggi le più rappresentate nei teatri di tutto il mondo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Federico Fellini: vita e filmografia

Anita Ekberg immersa nella Fontana di Trevi è, tutt'oggi, una delle immagini più suggestive e famose della Città Eterna. La sequenza sognante e magica, proveniente da "La Dolce Vita" di Federico Fellini, fa parte di una delle tante opere di un' eccezionale...
Recitazione

Roberto Rossellini: vita e filmografia

Roberto Rossellini è considerato uno dei più grandi registi del cinema italiano del Novecento. Dotato di grande sensibilità e talento, Roberto Rossellini ha fatto parte di quella corrente del cinema definita Neorealismo. Il Neorealismo è un movimento...
Recitazione

I film d'amore più belli di sempre

Per passare una bella serata romantica non c'è niente di meglio di un film d'amore, da guardare con la propria compagna o con qualcuno a cui si vuole veramente bene. La cinematografia è ricchissima di pellicole del genere, sia datate che recenti e,...
Recitazione

Alberto Sordi: vita e filmografia

Alberto Sordi è stato uno dei più apprezzati e popolari attori della commedia italiana e romana; doppiatore di successo, diede la voce a numerosi personaggi tra cui Oliver Hardy; fu attore teatrale e di rivista. Ha ottenuto, durante la sua vita, successi...
Recitazione

Guida al teatro pirandelliano

Quando si parla di Luigi Pirandello ci si riferisce non solo alla sua attività di scrittore ma anche al suo impegno nei confronti dell'arte drammatica. In merito al teatro Pirandelliano dunque ci si rifà ad una serie di fasi le quali raggruppano sia...
Recitazione

Vittorio De Sica: vita e filmografia

In questa guida andremo a raccontare la vita e la filmografia di Vittorio De Sica: attore, regista e sceneggiatore italiano. Oltre ad essere una delle figure più importanti del cinema italiano e mondiale, è considerato uno dei padre del neorealismo...
Recitazione

5 monologhi teatrali per un provino

Quando decidiamo di presentarci per un provino in teatro, oltre la presentazione di noi stessi, ci viene chiesto solitamente di mettere in scena un pezzo a nostra scelta. Il dilemma che solitamente ingombra la nostra mente è scegliere il monologo che...
Recitazione

Breve storia del teatro

Se si vuole trattare la storia del teatro, conviene dividere il fenomeno nei diversi stili che caratterizzano i diversi momenti storici. Per primo troviamo il teatro classico, ossia il teatro greco e romano, poi quello medievale in cui nasce anche la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.